Blog

Visto il grande successo planetario di Facebook c'è chi ha deciso di approfittare di tutto ciò e di mettere in atto una serie di truffe on-line che proprio a questo potente social si associa.

La truffa su Facebook: farvi cambiare la password

Nel mondo della tecnologia le truffe che quotidianamente vengo perpetuate alle spalle dei poveri utenti sono spesso imprevedibili e sempre più raffinate. Non è una novità che attraverso lo smartphone, che al giorno d’oggi nessuno ne può fare a meno, si possono raggirare e truffare gli utilizzatori, portati a svolgere un’azione che può portare e veri e propri furti.

Nello specifico in questo articolo poniamo la vostra attenzione su mondo dei social, è in particolare sulla piattaforma Facebook. Il social di Menlo Park ha raggiunto nel mondo quota 2 miliardi di utenti, ben 31 milioni in Italia, cifre davvero spaventose. Visto questo grande successo planetario c’è chi ha deciso di approfittare di tutto ciò e di mettere in atto una serie di truffe on-line che proprio a questo potente social si associa. L’allarme arriva addirittura dalla Polizia Postale, che avvisa e mette in allerta gli utenti meno avveduti. Nel comunicato stampa che la Polizia Postale ha pubblicato si sottolinea il fatto che dei delinquenti tecnologici cercano di aggirare l’utilizzatore del social, che normalmente usa lo smartphone per collegarsi, per poter accedere nel loro account Facebook e “rubargli le credenziali e a seguire i dati sensibili privati che si possono trovare nelle impostazioni personali dell’account.

LA TRUFFA SU FACEBOOK NEL PARTICOLARE

Screenshoot dell'SMS truffa di Facebook della polizia postaleLa modalità per accedere alle vostre credenziali di Facebook è sempre improntata a fare in modo che in un modo o nell’altro voi apriate un link. Certo, per fare ciò l’utente deve essere certo che chi gli sta comunicando di aprire un link specifico sia una persona o soggetto sicuro e affidabile su cui pone la massima fiducia. Chi allora se non meglio della piattaforma social? L’SMS che vi potrebbe arrivare è proprio quello che tutti potrebbero pensare arrivi proprio dal call center di Facebook, il loro centro operativo, ma così non è. Nello specifico il messaggio richiede di cambiare username e password del proprio account e per fare ciò vi viene consigliato di cliccare su un link che vi dovrebbe rimandare alla pagina preposta per poterlo fare. Fatto ciò il malintenzionato è riuscito a “grabbare” le vostre credenziali per poter accedere alle impostazioni private del vostro account Facebook dal quale riuscirà molto rapidamente a risalire al vostro numero di telefono, se non al numero della vostra carta di credito. “Se non abbiamo richiesto di reimpostare la password dell’account – spiegano le forze dell’ordine – diffidiamo da questi messaggi”. Come difendersi? Cancellare il messaggio ed evitare di cadere nella trappola di hacker o cybertruffatori, o se siete in dubbio effettuare una bonifica elettronica del proprio dispositivo mobile.

COME OPERIAMO

Le bonifiche telefoniche riguardano principalmente i dispositivi mobili,come tablet e smartphones e vengono effettuate direttamente nel nostro laboratorio specializzato, grazie all’ausilio di PC e programmi specifici. Per poter effettuare la bonifica sui dispositivi mobili, normalmente organizziamo la presa e la riconsegna attraverso una spedizione assicurata  – con tanto di tracking number che permette di conoscere lo stato della spedizione attraverso il sito internet delle Poste Italiane –  , in base alle esigenze del cliente, oppure li ritiriamo contestualmente al momento della bonifica dei locali, case o uffici, o dell’auto.

Chiamaci subito al 392-2008153               Contattaci info@bonifiche-microspie.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

WhatsApp chat