Blog

Le password più usate e i nostri consigli su come crearne una sicura

A tutti noi è chiesto incessantemente che impostare una nuova password per un nuovo servizio, che si tratti di una e-mail, di una App o semplicemente di una registrazione on-line. Spesso capita anche di non ricordarsi più le credenziali d’accesso, lo username e la password, e in quel preciso momento ci sentiamo dei rimbambiti, visto che inserendo tutte le password che al momento ci vengono in mente non riusciamo ad accedere. Proprio per non fare fatica a ricordarsi chiavi d’accesso troppo complicate, lunghe e difficilmente memorizzabili, in tanti pensano di memorizzare una password che ricorderanno facilmente, perché banale. Ma proprio questa mossa potrebbe costare caro, visto che software più o meno avanzati per poter accedere illecitamente nei vostri spazi privati non fanno altro che provare le classiche password che in tantissimi usano: quali? Andiamo un po’ a vedere.

LE PASSWORD PIU’ USATE 

Andiamo allora a vedere quelle che sono le password più utilizzate che, guarda caso non discostano molto da un anno all’altro. Ciò sta a significare che le abitudini sono dure a morire.

L’elenco
  1. 123456
  2. password
  3. 123456789
  4. 12345678
  5. 12345
  6. 111111
  7. 1234567
  8. sunshine
  9. qwerty
  10. iloveyou
  11. princess
  12. admin
  13. welcome
  14. 666666
  15. abc123
  16. football
  17. 123123
  18. monkey
  19. 654321
  20. !@#$%^&*
  21. charlie
  22. aa123456
  23. donald
  24. password1
  25. qwerty123

Oltre a queste classiche password in tantissimi usano delle chiavi d’accesso formate dalle date di nascita. Anche in questo caso vale lo stesso discorso, visto che l’hacher, il malintenzionato di basso livello, ha per prima cosa le vostre informazioni più generiche, come appunto la vostra data di nascita.

UNA PASSWORD PER TUTTO

Un’altra cattiva abitudine è quella di utilizzare una password per tutti i vostri dispositivi, le App, l’home banking e i social network. L’hacher che un giorno volesse rubarvi un accesso avrebbe campo libero a tutte le vostre informazioni private. Cercate di mantenere le chiavi d’accesso più riservate diverse da quelle che fanno parte di un uso quotidiano, come le password per i social network.

I NOSTRI CONSIGLI PER CREARE UNA PASSWORD SICURA

Per rendere protetti e sicuri in modo efficace i nostri dati privati si possono attuare una serie di buone maniere che con il tempo ci risulteranno essere abituali. Infatti la prima regola è quella che cambiare, sostituire le password con regolarità, rendendo la vita a chi volesse spiarvi molto difficile. Farlo un paio di volte all’anno è già una buona cosa. Come secondo consiglio, e qui ci riallacciamo a quanto detto prima, è quello di scegliere una chiave d’accesso non facilmente identificabile. Per fare ciò è necessario utilizzare almeno 8 caratteri con lettere maiuscole, numeri e caratteri speciali, come l’asterisco, il punto di domanda o la percentuale. L’unione di questi semplici metodi vi permetteranno di proteggere la vostra privacy e mantenere un’efficace sicurezza informatica.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

WhatsApp chat