Blog

Bonifica ambientale da microspie in borse e porta documenti

Durante i nostri quotidiani interventi di bonifica ambientale elettronica a caccia di cimici e telecamere nascoste ci capita di dover ricercare tali dispositivi anche nei luoghi a cui i clienti di solito non pensano mai ma che, a chi vi vuole spiare e ha interesse a tutti i costi avere informazioni su ciò che fate, risultano essere molto utili; proprio perché inusuali possono recarvi un danno importante.

Stiamo parlando della bonifica ambientale di microspie in borse femminili, borselli maschili, porta documenti e valigette 24 ore.

COSA SI PUO’ TROVARE IN UNA BORSA O VALIGETTA

Ora cercheremo di capire cosa vi può essere stato inserito nella vostra borsa o valigetta porta documenti che utilizzate quotidianamente e che avete sempre a portata di mano. Infatti proprio perché è sempre molto vicina a voi, visto che normalmente contiene degli effetti personali come lo smartphone, il portafoglio e oggetti di uso quotidiano, si presta a essere uno dei posti ideali dove nascondere una cimice che vi spia per il tempo necessario. Ma quali sono le tipologie di microspie che possono essere nascoste all’interno di borse, borsette e porta documenti? La più comune spia che viene inserita è una cimice audio, che può essere comandata a distanza, vale a dire che chi vi sta tenendo sotto controllo può decidere a sua discrezione quando e per quanto tempo ascoltare l’audio ambientale presente dove siete voi. La microspia è alimentata con una piccola batteria, sufficiente per permettere di ascoltare ciò che dite a chi vi sta vicino, o magari capace di intercettare una vostra conversazione al telefono. Un altro dispositivo elettronico che può essere occultato nella borsa o in una valigetta 24 ore porta documenti è un localizzatore GPS che ha la funzione di trasmettere, a chi vi sta spiando, la posizione e quindi gli permette di conoscere in tempo reale dove vi trovate.

DOVE VENGONO NASCOSTE LE MICROSPIE NELLA BORSA O NELLA VALIGETTA

Veniamo adesso al passo successivo, ovvero scoprire dove vengono nascoste le microspie in una borsetta o in una borsa porta documenti. Le cimici audio o i sistemi di localizzazione GPS possono essere inseriti tra la fodera interna e il rivestimento esterno, tipicamente di pelle. Ciò richiedere la scucitura nella fodera interna in un punto poco visibile, installazione della spia al suo interno, e la ricucitura interna. Ancora più semplicemente la microspia può esser inserita in qualche oggetto che abitualmente si trova nella vostra borsa e proprio per questo non ci fate caso. Oggetti come un carica batterie dello smartphone, una piccola torcia, un cavetto USB del computer sono di uso quotidiano e possono contenere, senza che voi ve ne accorgiate, una piccola cimice molto pericolosa per la vostra privacy. Se chi vi sta spiando viene colto sul fatto può essere denunciato per reati di atti persecutori, violazione di domicilio e violenza privata.

Chiamaci subito al 392-2008153               Contattaci info@bonifiche-microspie.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

WhatsApp chat