Blog

Ecco come fanno ad intercettare i vostri messaggi di WhatsApp

Al giorno d’oggi il metodo più veloce, semplice ed economico per inviare messaggi, foto, registrazioni audio-video ad amici o colleghi di lavoro è senza dubbio la chat. Tra i tanti servizi presenti on-line, che ci permettono di “chiacchierare” in tempo reale, troviamo Skype, Facebook, Telegram, e sicuramente quello più utilizzato, ovvero WhatsApp. Bisogna però stare attenti a come si usano perché basta poco per essere spiati. Quotidianamente i quesiti che ci pongono i  clienti sono spesso ripetitivi, come quelli sotto riportati:

  • “è possibile che qualcuno intercetti le mie telefonate?”
  • “mio marito sa delle cose che ho detto solo alla mia amica tramite WhatsApp
  • “ho la sensazione che delle persone siano venute a conoscenza di mie informazioni riservate…”

I modi per essere intercettati nell’uso del proprio smartphone sono diversi, da quelli più “casalinghi” a quelli decisamente più evoluti, ma in tutte e due i casi si verifica la perdita e la violazione della propria privacy. In questo articolo non parleremo del sistema di intercettazione professionale, che vede un soggetto inoculare un virus nel vostro smartphone il quale ha la capacità di captare tutte le telefonate, foto, video e chat presenti sul vostro dispositivo mobile, bensì di un metodo semplice quanto efficace.

WHATSAPP WEB: COME POSSONO SPIARVI

Un procedimento che permette ad un marito, un convivente, un fidanzato, un collega o perfino ad un investigatore privato di intercettare le vostre comunicazioni che effettuate tramite lo smartphone è quello di utilizzare WhatsApp Web, un portale per PC che non fa altro che duplicare la chat dal vostro smartphone (sia che abbia Android, IOS Iphone o Windows phone) ad un computer.

Capite bene il pericolo di un suo utilizzo improprio. Infatti chi volesse leggere tutti i vostri messaggi, vedere le vostre fotografie presenti nell’album “WhatsApp”, ascoltare i messaggi vocali, visionare i video e conoscere la vostra posizione non deve far altro che avere il vostro telefono per qualche secondo e il gioco è fatto.

WHATSAPP WEB: LA PROCEDURA

Per far in modo che qualcuno possa spiare la vostra chat di WhatsApp dovrà riuscire a impossessarsi del vostro smartphone giusto per qualche secondo. Dove si trova WhatsApp Web sull’Iphone o su uno smartphone Android? Semplice, infatti andando sul pannello impostazioni di WhatsApp (l’icona a tre puntini in alto a destra dello schermo) e selezionando “WhatsApp Web”, l’App gli chiederà di scannerizzare il codice QR che troverà nel momento in cui sul desktop del PC si aprirà il webclient “WhatsApp Web”.

Da quel momento in poi chi vi vuole “sorvegliare” potrà farlo tranquillamente, avrà duplicato sul suo computer tutte le conversazioni che avete effettuato tramite WhatsApp, compresa la sua rubrica. La stessa procedura può essere fatta anche non utilizzando un PC , ma solamente un dispositivo mobile, come un altro smartphone o un tablet.

WHATSAPP WEB: COME CAPIRE SE SIETE SPIATI

E’ bene sapere che nel momento in cui un computer è connesso al vostro telefono nella barra delle notifiche del vostro smartphone è indicato questo preciso stato. Nulla vieta però al malintenzionato di leggere i vostri messaggi quando voi il telefono non lo state visionando, magari di notte mentre dormite. In questo caso potrete vedere se comunque il vostro telefono è associato un un pc. Il modo più semplice e veloce è quello di andare sempre sul pannello delle impostazioni di WhatsApp e selezionare WhatsApp Web. Se trovate un computer associato molto probabilmente siete sotto controllo.

LA NOSTRA ATTIVITA’

Per poter dare delle risposte certe sulla presenza o meno di spy software, o soltanto WhatApp Web, è necessario effettuare una bonifica ambientale da microspie, soprattutto per delle persone che non sono tanto avvezze alla tecnologia, o vogliono avere maggiori sicurezze in merito.

La nostra attività, frutto di oltre di vent’anni di esperienza, ci porta a confrontarci quotidianamente con questo tipo di realtà. Avvalendoci di attrezzatura sofisticata e professionale, riusciamo, senza interferire nelle proprie attività, a ricercare ed individuare ogni forma di sistema che mira a intercettare le vostre conversazioni e i vostri spostamenti, in maniera precisa, mirata e soprattutto riservata. Normalmente per effettuare la  bonifica elettronica, o ricerca ambientale,  siamo in grado, ad avvenuta  conferma del preventivo, di operare dopo poche ore.

Per bonificare il telefono cellulare, o meglio lo smartphone, è necessario che quest’ultimo sia in nostro possesso per un analisi approfondita. Nessun apparato viene formattato e tutti i dati presenti in memoria, come la rubrica, foto e video, non vengono cancellati.

Chiamaci subito al 392-2008153               Contattaci info@bonifiche-microspie.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

WhatsApp chat