Blog

Il vostro partner ha confessato di avervi spiato con delle cimici? Ora sarete al sicuro?

Silhouette di coppia arrabbiata che litiga

“Se la gelosia è un segnale d’amore, è come la febbre dell’ammalato, per il quale averla è un segnale di vita, ma di una vita malata e mal disposta.”. Così descriveva la gelosia Miguel de Cervantes il famoso poeta spagnolo. La gelosia si può manifestare con diverse sfaccettature e nella stragrande maggioranza, nella vita di coppia, se a piccole dosi, è anche permessa.

Ci sono però casi “poco fortunati” dove il partner si comporta come se fosse totalmente offuscato da un sentimento di malafede o comunque di controllo morboso, che lo porta a dover a tutti i costi avere delle conferme, delle prove di una vera o presunta infedeltà. Per riuscire a recuperare le prove del “fattaccio” il compagno o il marito, se lo sono ancora e non si è giunti ad una qualsiasi forma di separazione, si arrischia a piazzare delle cimici in casa, un localizzatore GPS nell’automobile oppure un’App spia sullo smartphone.

Lo “spione” sembra non essere pianamente cosciente del fatto che spinge ed esaspera anche, inconsapevolmente, la coppia in un tunnel di sofferenza, spesso silenziosa. Probabilmente non si rende conto che continuare a fare pressione alla propria partner può rappresentare un fattore di stress che le si ritorce contro. Tutto ciò porta la coppia, o meglio sarebbe dire ex coppia, ad una fatica di immensa portata emotiva, un percorso che li espone ad ansia, incertezza e frustrazione.

Tutti gli atti che il partner potrebbe mettere in pratica per tenere sotto controllo il convivente, come ascoltare tutto ciò che viene detto all’interno delle mura di casa o visionare ciò che fa in tutte le ore del giorno e della notte, vengono presi con leggerezza e talvolta, in cerca di “prove”, con tale insistenza da risultare totalmente fuori luogo. Capita che in alcuni momenti di ravvicinamento o di confidenze, il partner confessi di aver piazzato in casa, nell’automobile o nel telefono una cimice per spiare la compagna.

Ciò potrebbe avvalorare la tesi per cui ultimamente vedevate arrivare spesso il corriere Amazon per la consegna di piccoli pacchi. Potrebbe addirittura arrivare a giurare di aver tolto tutto e che non ha più intenzioni di tenervi sotto controllo; ma sarà vero? Avrebbe la capacità di negare a stesso la curiosità ossessiva sulla sfera intima e privata della compagna?

COME ESSERE CERTI CHE LA CASA, L’AUTOMOBILE E LO SMARTPHONE SIANO PULITI

Ciò che in questi casi è indispensabile mettere in atto è assicurarsi che i propri spazi siano “puliti”, ovvero liberi da qualsiasi forma di dispositivi che hanno la funzione di intercettare. Il partner potrebbe aver inserito cimici audio o video avendo tutto il tempo a disposizione e riuscendo quindi a occultare nel miglior modo possibile il microfono o l’ottica della micro telecamera nascosta.

Le dimensioni di tali oggetti sono talmente ridicole che a occhio nudo sono impossibili da rintracciare a meno che si abbia in mano delle strumentazioni sofisticate e un “occhio” allenato a tali dispositivi spia; alquanto improbabile. Affidarsi a dei tecnici professionisti del settore delle intercettazioni è auspicabile e indicato per questi casi specifici.

COME ORGANIZZIAMO IL NOSTRO INTERVENTO TECNICO

Come per tutte le altre tipologie per cui siamo chiamati ad intervenire, per ricercare ed individuare tutte le tipologie di cimici che siano state piazzate per spiarvi o per controllare la vostra privacy familiare, operiamo anche per scoprire tutte le microspie e telecamere o localizzatori GPS che il compagno potrebbe aver avuto modo di inserire presso i diversi locali della vostra abitazione, nell’automobile o nello smartphone.

Per garantirvi la massima riservatezza e discrezionalità possiamo operare in orari e giorni che preferite; in tal modo l’intervento sarà svolto lontano da occhi indiscreti. Interveniamo su tutto il territorio nazionale.

Per vostra conoscenza per raggiungervi in loco utilizziamo un’autovettura senza nessuna insegna, scritta o logo e tutta l’apparecchiatura elettronica necessaria per lo svolgimento della bonifica ambientale da microspie e stipata in un’unica anonima valigia antiurto nera.

Chiamaci subito al 392-2008153               Contattaci info@bonifiche-microspie.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

Related Posts

WhatsApp chat